4
Nelle ultime ore di mercato, la Sampdoria ha perfezionato il passaggio di un giocatore in Spagna. In realtà si tratta di un ritorno perché i blucerchiati hanno prestato, per la terza volta, il difensore Jeison Murillo al Celta Vigo. Il giocatore colombiano si è detto entusiasta di questo passaggio: "​Questi giorni sono stati abbastanza lunghi. C’era l’intenzione di venire via, ne avevo tutto il desiderio. Forse lungo la strada ho lanciato qualche pietra, qualche sasso, ma sono stato in grado di fare quello che dovevi fare. Ora sono qui felice e contento. Iniziare con la squadra è la cosa più bella" ha detto a As.
 
L'accordo non è stato semplice da trovare: "Quando si ha la volontà, se ci si mette d’impegno, si può ottenere ciò che si vuole. Da parte mia, ho dato un impulso per essere in grado di venire qui e ringrazio il club per la loro fiducia e pazienza. Non solo il club, ma anche lo staff tecnico e i miei compagni di squadra. Ora devo ripagare questa fiducia sul campo. Qui ci sono alcuni giocatori nuovi. Mi sento bene qui, come a casa. Sono a mio agio, felice, e lo si può vedere dentro e fuori dal campo. Lo puoi vedere nel mio viso, nella mia felicità e nel mio sorriso. Spero che questo si rifletta in tutto ciò che ha a che fare con il Celta".
Che obiettivi ha Murillo? "Mi conoscono già, sanno che tipo di calciatore sono. Darò sempre il mio meglio. Che io abbia ossigeno o meno, cercherò sempre di sudare per la maglia fino alla fine. Ho intenzione di caricarmi la squadra sulle spalle abbastanza spesso perché sono una persona di carattere a cui piace sempre vincere. Spero che il Celta raggiunga i suoi obiettivi e che possiamo portare la squadra dove merita di essere"