180
Prosegue oggi la 25a giornata di Serie A, che ha già messo in archivio tre anticipi (Milan-Parma 2-1, Chievo-Palermo 1-1 e Roma-Juventus 1-0). Fra i match delle 15, il clou era sicuramente quelle che vedeva opposti, al San Paolo, il Napoli e la Sampdoria: il match è finito a reti inviolate, con la squadra di Walter Mazzarri che non ha saputo approfittare pienamente del passo falso della capolista Juventus, che ora ha 4 punti di vantaggio sui partenopei. Completano il quadro degli incontri pomeridiani Pescara-Cagliari 0-2 (doppietta di Sau), Torino-Atalanta 2-1 (decisivo il gol di Birsa a 3' dal termine), Genoa-Udinese 1-0 (Kucka match winner) e Catania-Bologna 1-0  (decisivo Almiron).
 
In serata, invece, andava in scena il posticipo di lusso al Franchi fra Fiorentina e Inter. La sfida si è risolta con un cappotto rifilato dai viola agli uomini di Stramaccioni, messi in ginocchio dalle doppiette di Stevan Jovetic e del serbo Adem Ljajic. Inutile il gol nel finale di Cassano per i nerazzurri. Irriconoscibile l'Inter, sempre in balia del possesso palla e delle giocate nello stretto dei ragazzi di Montella e raramente pericolosi davanti. Dopo la vittoria in casa della Juventus, i nerazzurri hanno incassato 6 sconfitte e 1 pareggio lontano da San Siro. Sorpasso completato dal Milan a una settimana dal derby, Fiorentina a -1 dall'Inter e di nuovo in corsa per la Champions.
 
La giornata si concluderà lunedì sera, con il posticipo fra Siena e Lazio.    
 
Serie A, 25a giornata
 
Oggi, ore 15:00
42' Almiron (C)
 
33' Kucka 
 
 
53' e 61' Sau (C)
 
42' Cerci (T), 75' rig. Denis (A), 87' Birsa (T)
 
Oggi, ore 20:45
13', 65' Ljajic (F), 33', 55' Jovetic (F), 87' Cassano (I)
 
Lunedì, ore 20:45
Siena-Lazio
 
Giocata venerdì
Milan - Parma 2-1
39' aut. Paletta (P), 78' Balotelli (M), 92' Sansone (P) 
 
Giocate sabato
Chievo - Palermo 1-1
5' Formica (P), 55' rig. Thereau (C) 
 
Roma - Juventus 1-0
58' Totti (R)
 
CLASSIFICA: Juventus 55, Napoli 51, Lazio 44, Milan 44, Inter 43, Fiorentina 42, Catania 39, Roma 37, Udinese 36, Parma 32, Torino 31, Chievo 29, Sampdoria 29, Cagliari 28, Atalanta 27, Bologna 26, Genoa 25, Pescara 21, Palermo 19, Siena 18 (Atalanta -2, Torino -1, Sampdoria -1, Siena -6)