3
Il Modena non si ferma più: salgono a otto le vittorie consecutive degli uomini di Tesser (fonte foto: Pistoia Sport), che dopo un avvio di stagione complicato, si sono ripresi la testa della classifica recuperando tutto il terreno perso inizialmente. Superato il Cesena, questo weekend è stato il turno della Reggiana, bloccata sul 3-3 dalla Viterbese e agguantata in classifica al primo posto. 

MACCHINA DA GUERRA - In quest'ultima fase di campionato, il Modena si è certamente distinto come miglior squadra non solo del Girone B, ma di tutta la Serie C. Lo dimostrano anche i numeri del filotto di vittorie consecutive, dalla Viterbese alla Pistoiese, che sono manifesto di una squadra costruita per vincere che ha preso coscienza dei propri mezzi: venti gol segnati, tre a partita di media, e appena cinque subiti, con la costante sensazione di essere padroni delle partite e del propri destino.

SERIE B - Ma, d'altronde, già in estate tutti si aspettavano un Modena cannibale, padrone del girone. Non è stato così fin dall'inizio, ma è sempre più evidente che i Canarini hanno ritrovato quelle certezze che a inizio stagione erano mancate. E con un organico così ampio e qualitativo, è inevitabile aspettarsi un tentativo di fuga già in queste ultime partite del 2021, nonostante la concorrenza di Cesena e soprattutto Reggiana. Lo dimostrano i sei gol rifilati domenica alla Pistoiese, che rappresentano un ulteriore segnale al campionato: il Modena c'è ed è la squadra da battere per la Serie B.