6
Ciro Immobile ha lasciato il Borussia Dortmund per giocare con continuità dopo un anno difficile e rilanciarsi in vista Europeo. Si è parlato tanto di un ritorno in Serie A, ma l'attaccante della Nazionale ha deciso di ripartire dal Siviglia, club bicampione di Europa League, dove dovrà raccogliere la pesante eredità di Carlos Bacca, finito al Milan. Queste le parole che Immobile ha rilasciato a la Gazzetta dello Sport circa la sua scelta: "Conto di stare a Siviglia parecchio, la mia famiglia si trova benissimo nella città e io sto benissimo in questa squadra. Ill mister mi tratta come un top player. E' molto importante sentire tanta fiducia attorno a me, quella che non c’era a Dortmund. Mi ha stupito la compattezza della squadra. Qui il sentimento di unione tra i giocatori non è un modo di dire, anzi è un’arma non da poco per vincere. E poi i giocatori di qualità sono tanti. Al Dortmund è andato un po' tutto storto. Quando giocavo io, la squadra non andava bene. Poi mi son fatto male e infine ho sprecato delle chance. Insomma, le colpe sono da dividere".
NAPOLI NEL FUTURO - Poi un messaggio d'amore alla sua citta, Napoli, e alla sua squadra del cuore, il Napoli:"Futuro? B​eh, la mia preferenza va alla squadra della mia città e della mia famiglia, ovvio. Devo dire con onestà che quest’estate il Napoli non mi hai mai chiamato. In futuro vedremo. Ora, però, voglio fermarmi e vincere il più possibile col Siviglia".