Commenta per primo

Andrea D'Amico, procuratore tra gli altri del neo-centrocampista del Verona Mattia Donadel, ha detto la sua sul proprio assistito a Telenuovo: "Sono contento di poter dare un contributo alle squadre veronesi. Donati è un calciatore che non ha bisogno di presentazioni, quando aveva 20 anni il Milan lo pagò 20 miliardi di lire. Donadel dopo l'infortunio a Napoli ha l'opportunità di giocare qui e credo sia un lusso per il Verona. Anche Rubin, complice la situazione finanziaria del Siena, ha la possibilità di far vedere il suo valore con questa maglia".