80
Il Milan non svende i suoi giocatori, anche se non fanno più parte del progetto tecnico della società e di Pippo Inzaghi. Questa è la notizia odierna del mercato rossonero, dato che Adriano Galliani ha respinto al mittente le offerte pervenute dai turchi del Trabzonspor per Kevin Constant e dalla Juventus di Massimiliano Allegri per Christian Zapata.

OFFERTA TURCA BASSA - Soprattutto la notizia del rifiuto all'offerta dei turchi ha fatto scalpore, dato che Constant viene ormai regolarmente fischiato dai tifosi rossoneri, per vecchie ruggini dovute all'anno passato. La dirigenza rossonera ha ritenuto bassa la proposta del Trabzonspor, che, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, era di circa due milioni di euro. La trattativa non è tuttavia tramontata e potrebbe avere ulteriori sviluppi nei prossimi giorni. Il francese di Frejus era arrivato al Milan in prestito dal Genoa nel gennaio 2013, per poi essere riscattato nell'estate seguente per 8 milioni di euro. Non è mai riuscito a rendere al meglio nella squadra rossonera, schierato nella posizione di terzino sinistro, con qualche giocata positiva ma troppe amnesie.
ALLEGRI E IL SUO PUPILLO - Altro discorso quello che riguarda il colombiano Christian Zapata: schierato con continuità fino a gennaio, con Allegri allenatore, è stato messo da parte con l'arrivo di Seedorf. Un buon Mondiale con la Colombia ne ha rivalutato il cartellino: proprio per questo il tecnico livornese lo vorrebbe con se anche a Torino. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport le richieste del Milan per il cartellino del giocatore, che non sembra rientrare nei piani di Pippo Inzaghi, sono piuttosto alte: per questo Marotta ha chiesto il giocatore in prestito con diritto di riscatto, ma il Milan al momento ha escluso questa ipotesi. Nel 2012 Zapata è arrivato in rossonero dal Villarreal in prestito, Galliani l'ha riscattato l'estate successiva per circa 6 milioni di euro.