28
La stagione di Lucas Perez all'Arsenal è stata un fallimento: l'attaccante spagnolo classe '88 doveva essere uno dei migliori colpi dell'ultima sessione di mercato mercato dell'Arsenal, visto che i Gunners hanno stanziato ben 20 milioni di euro per il suo acquisto dal Deportivo La Coruna, dopo le due annate sensazionali in Galizia, coronate da 24 gol in 58 presenze. Non una cifra esigua, per un calciatore di 28 anni: spesa assolutamente non ripagata, visto che Lucas ha disputato solamente 12 presenze stagionali tra Premier League e Champions League, con solo due reti realizzate in 889 minuti, complice anche un brutto infortunio ai legamenti della caviglia, che lo ha tenuto lontano dai campi per sei settimane.

IL MILAN CI PENSA - Nella giornata di ieri sono rimbalzate alcune voci che vogliono lo spagnolo come possibile rinforzo per il Milan, per la prossima stagione. Con la possibile partenza di Carlos Bacca in estate, i rossoneri stanno sondando il terreno per altri giocatori interessanti, anche se Perez, avendo un contratto fino al 2020, è valutato dagli inglesi almeno 15 milioni di euro. Calciomercato.com ha contattato in esclusiva il suo agente Rodrigo Fernandez Llovelle per fare chiarezza, con alcune domande sul Milan e sul suo presente in Inghilterra.


Salve, Rodrigo. Lucas Perez può andare al Milan, nella prossima estate?

"Non ha ancora ricevuto alcuna offerta. Lucas, se lascia Londra, e la lascerà, visto che con Wenger non ha avuto chances, vuole andare a giocare per un altro club importante come l'Arsenal. Il Milan è un grandissimo club e gli piace molto, anche se non abbiamo mai parlato con i dirigenti del club rossonero."


C'è stato qualche problema all'Arsenal?

"Guardi, la verità è che Lucas vuole andare via: non è felice all'Arsenal, non si è ambientato e non ha avuto alcuna opportunità di giocare e di mettersi in mostra. Wenger? Non importa chi sarà il futuro allenatore, noi vogliamo andare via: il calciatore deve avere l'opportunità di giocare"


@AleDigio89