84

L'Inter è alle prese con i casi Mauro Icardi e Roberto Mancini, ma nel momenti di maggiore quiete per la società nerazzurro è l'agente di Ivan Perisic, Tonci Martic a far esplodere l'ennesimo caso che può sconvolgere l'estate nerazzurra. L'esterno croato è ritenuto uno dei giocatori cardine, forse l'unico insostituibile nell'economia di gioco dell'Inter, ma la certezza della permanenza di Perisic non è così scontata, come ribadito dall'agente a FcInterNews: "La partita con la Primavera? Ivan non ha partecipato a questa partita per motivi personali, per faccende private. Ma è tutto tranquillo, non ci sono problemi. Se resterà all'Inter? In linea generale rispondo di sì, ma nel calcio non si può mai sapere quello che accadrà. Questa è una domanda da porre alla società, saranno i dirigenti a dire se sono arrivate delle offerte per lui".

QUANTE PRETENDENTI - "Barcellona e Chelsea? E' normale che tante squadre siano interessate a Ivan (foto inter.it). Ritengo che Perisic abbia raggiunto un livello di prestazioni talmente alto che non avrebbe problemi a giocare in nessuna squadra europea.

RINNOVO - "Ivan ha quattro anni di contratto ed è contento di vestire la maglia nerazzurra. Icardi vuole il rinnovo? Noi dobbiamo ancora parlarne con il club. Il suo obiettivo è quello di disputare una grande stagione. La base della squadra è buona e lui pensa che, dopo un campionato giocato insieme, si possa fare ancora meglio".