Calciomercato.com

  • AFP via Getty Images
    Ancelotti: "Non giocheremo il Mondiale per Club, la Fifa paga poco". Il Real Madrid smentisce: "Mai in discussione"

    Ancelotti: "Non giocheremo il Mondiale per Club, la Fifa paga poco". Il Real Madrid smentisce: "Mai in discussione"

    • Redazione CM
    Niente Mondiale per Club per il Real Madrid. Lo ha comunicato Carlo Ancelotti, allenatore dei blancos, in un'intervista a Il Giornale: "La Fifa se lo scorda, calciatori e club non parteciperanno a quel torneo. Una partita sola del Real Madrid vale 20 milioni e la FIFA vuole darci quella cifra per tutta la coppa. Negativo. Come noi altri club rifiuteranno l'invito". La cifra stanziata dalla FIFA per i premi della competizione è inferiore a quella stimata inizialmente: i club pensavano di guadagnare con certezza circa 50 milioni di euro, ma difficilmente si andrà oltre i 15-20 milioni. Il Mondiale per Club si disputerà dal 15 giugno al 13 luglio 2025 negli Stati Uniti. Il nuovo format si giocherà ogni quattro anni.

    15.15 LA SMENTITA DEL REAL - Attraverso il proprio sito ufficiale LEGGI QUI, il Real Madrid ha smentito le parole di Ancelotti confermando invece che il club madrileno sarà regolarmente in campo al Mondiale per Club

    15.14 IL DIETROFRONT DI ANCELOTTI - Anche Carlo Ancelotti ha fatto dietrofront con un post pubblicato attraverso il propri account social: "Nella mia intervista a Il Giornale, le mie parole sulla Coppa del Mondo per Club non sono state interpretate nel modo in cui intendevo. Non c'è niente di più lontano dal mio interesse che rifiutare la possibilità di giocare un torneo che considero una grande opportunità per continuare a lottare per titoli importanti con il Real Madrid".

    Questo il testo dell'Intervista
    BOLLITO - "Ho superato momenti non sempre positivi, dopo l’esperienza con l’Everton ero uscito dai radar, mi davano del bollito, ero ormai vecchio. Poi a Napoli lo stesso”.

    REAL MADRID - "Madrid è speciale. Il Milan è nel mio cuore, ho giocato e sono stato allenatore. Il Real è il Real, cosa ci può essere di meglio? C’è il rispetto della storia, che non il passato, è la storia”.

    ITALIA - "Credo che ci sia mancato il ricambio generazionale dopo la vittoria nell’ultima edizione, dunque non so davvero quali possano essere le nostre possibilità. Sono molto curioso della Germania in casa, ha una squadra interessante".
     

    Commenti

    (446)

    Scrivi il tuo commento

    enrynapoli
    enrynapoli

    Ed io che sono Carletto...che sono Carletto... l'ho fatta nel letto...l'ho fatta nel letto.... l'...

    • 2
    • 2

    Altre Notizie