Commenta per primo

'La Juventus non fara' corsa a sé per lo scudetto. Ci sono diverse squadre che si sono rinforzate, migliorandosi non poco rispetto all'anno scorso: penso a Milan, Napoli e Fiorentina, che potrebbero lottare per almeno ¾ di campionato, poi saranno gli impegni delle coppe a fare la differenza'.
Così il tecnico la passata stagione sulla panchina del Chievo, Mimmo Di Carlo, ospite ai microfoni di Radio Fiesole. 'Mi sarebbe piaciuto allenare sia Mario Gomez che Higuain: sono due giocatori differenti per caratteristiche, due grandi giocatori, con il tedesco che ha una capacità di esprimere calcio eccezionale. - ha aggiunto Di Carlo - Sembra un ragazzo di ghiaccio invece è un finalizzatore che fara' gol a raffica appena capira' meglio il calcio italiano. Higuain deve crescere di condizione, ed è perfetto per il gioco del Napoli. Ho giocato contro la Fiorentina di Batistuta e quella squadra sappiamo cosa ha fatto, con l'argentino e Rui Costa su tutti, e noi del Vicenza lo abbiamo fatto soffrire. Oggi la squadra di Montella, dopo un po' di anni di negatività, ha riaperto un ciclo, con entusiasmo su tutti i fronti, non ponendosi dei limiti. La Fiorentina è in rampa di lancio per migliorare l'anno scorso, ed arrivare in Champions sarebbe un obiettivo importante da raggiungere'.