Commenta per primo
Dal sito ufficiale del Genoa arrivano le parole di Gian Piero Gasperini. Il tecnico genoano ha parlato alla  vigilia del match contro il Carpi:"Non esistono partite facili in Serie A, ognuna ha le sue difficoltà. Veniamo da un successo importante e da settimane proficue di lavoro. Siamo carichi e pure cresciuti nell'ultimo periodo, anche se tecnicamente non ancora così qualitativi e precisi. Tre punti vorrebbero dire creare un solco con le squadre più indietro, ma la graduatoria è corta e il campionato lungo. Abbiamo indubbiamente compiuto dei passi avanti. Per esempio stiamo trovando la porta con continuità, sono segnali che infondono fiducia. Abbiamo lavorato molto sulla coralità nel proporci: rispetto a prima abbiamo più idee, più lucidità e arriviamo al gol con più giocatori. Dobbiamo sfruttare il momento e non perdere occasioni. Sino a poco tempo fa pensavamo fosse un obiettivo girare a 20 punti nel girone di andata, ora abbiamo alzato l'asticella ma sono necessarie conferme. Il Carpi? Ha grande facilità di corsa. Per noi sarà fondamentale mantenere l'equilibrio, evitare di esporsi al contropiede e di incassare gol negli ultimi minuti. Ne abbiamo fatti, ma anche presi. Perotti? Vediamo se inserire una pedina o adottare altre situazioni. Pavoletti? Credo che abbia margini per crescere ulteriormente. E' un ragazzo importante calcisticamente, ma anche per ciò che rappresenta per la gente e per la squadra, per il suo contributo in termini di positività, fiducia ed entusiasmo. A Genova ha trovato l'ambiente giusto. Mi auguro che possa venire bene anche alla Nazionale".