12
Il futuro di Mattia Perin resta avvolto nella nebbia.

Gli accordi in essere tra il Genoa, suo attuale club, e la Juventus, proprietaria del cartellino, prevedono che a luglio, terminato il periodo di prestito in rossoblù, il portiere pontino faccia ritorno alla casa madre bianconera. In realtà sul giocatore il Grifone potrebbe esercitare un diritto di acquisto, versando nelle casse della controparte una cifra superiore ai 10 milioni di euro. Somma elevata che, secondo quanto riferisce questa mattina la Gazzetta dello Sport, Enrico Preziosi non sembra intenzionato a scucire. L'imprenditore irpino vedrebbe invece di buon occhio il rinnovo di un prestito per permetterebbe a Perin di continuare a vestire i colori del club in cui è cresciuto.

Nel frattempo, però, altre società restano alla finestra, nel tentativo di capire come si evolverà la questione. Tra queste assai interessata appare l'Atalanta che in caso di partenza di Pierluigi Gollini lo sostituirebbe volentieri con l'Airone di Latina.