20
Una settimana dopo il previsto, è arrivato l'esonero per Alexander Blessin. Il Genoa ha deciso di cambiare allenatore, dopo avergli dato un'altra chance contro il Cittadella domenica scorsa. I rossoblù hanno però perso 1-0, aggravando così ulteriormente una situazione già complicata, con Strootman e compagni che hanno raccolto appena due punti nelle ultime cinque giornate. Il turno infrasettimanale ha costretto la dirigenza ad accelerare i tempi per un cambio e giovedì, sempre a Marassi contro il Südtirol, in panchina andrà Alberto Gilardino, attuale allenatore della Primavera del Grifone primo in classifica e ancora imbattuto nel campionato Primavera 2.

SPUNTA RANIERI - L'ex attaccante va così ad arricchire la Serie B di un altro campione del mondo 2006: in panchina ritroverà gli ex compagni Grosso, Inzaghi, De Rossi e Cannavaro, mentre in campo - anche se ora è infortunato - c'è ancora Gigi Buffon. La scelta di Gila è da considerarsi ad interim, in attesa di una decisione definitiva del club sul futuro allenatore. Il sogno è Claudio Ranieri, altri profili sondati in questi giorni sono quelli di Leonardo Semplici e Nenad Bjelica. Se il Genoa dovesse però finalmente ingranare, Gilardino potrebbe anche essere confermato e restare alla guida della squadra.