72
La questione Gabigol è una delle più urgenti in casa Inter. Perché l'attaccante brasiliano sta davvero segnando a raffica, è protagonista straordinario con il suo Flamengo e di certo tra i migliori giocatori in assoluto del Sudamerica ormai da mesi. Eppure, il suo prestito scadrà tra poco più di un mese e la decisione è stata presa: Gabriel Barbosa verrà venduto, ormai è stato anche raggiunto un accordo con il Flamengo confermato da esponenti della società, ma con dettagli decisamente interessanti anche in termini di bilancio.


CIFRE E RISCHIO - L'operazione è stata condotta dalla dirigenza nerazzurra sulla base di poco meno di 20 milioni di euro fissi, tra i 18 e i 19 milioni così da venire incontro alle esigenze del Flamengo che non poteva versare i 22/23 milioni richiesti. Ma non finisce qui, perché Marotta e Ausilio pretenderanno una clausola sulla futura rivendita che consenta di bilanciarne il valore e tutelare l'Inter in caso di nuovo exploit di Gabigol con successiva cessione in Europa. Poco meno di 20 milioni più la percentuale di rivendita, dunque; siamo alle strette di mano tra club, ma il rischio è che possa essere il giocatore a far saltare tutto. La decisione finale infatti è di Gabriel che vuole aspettare ancora qualche settimana, per eventuali proposte dall'Europa che possano tentarlo così da non avere rimpianti. L'Inter aspetta, il Flamengo spera ma la certezza è che Gabigol saluterà. E c'è la garanzia che a bilancio si possa anche ottenere una tutt'altro che scontata plusvalenza

Ascolta "Inter, le cifre dell'accordo per Gabigol" su Spreaker.