La Gazzetta dello Sport evidenzia i progressi di Ivan Perisic e spiega come il terzino austriaco, a causa della sua ritrovata vena, non abbia trascorso una bella serata. 

“Il povero Potzmann se ne faccia una ragione: si è trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato. Un mese fa, sarebbe andata in un’altra maniera. Il terzino destro del Rapid è finito sulla traiettoria di un treno in corsa, che non aveva nessuna intenzione di toccare i freni. La locomotiva Perisic non fa più fermate, neanche per rifiatare. Nella prima parte del suo viaggio ha accumulato un certo ritardo, nessuno ha tirato lo scambio che gli avrebbe fatto cambiare percorso, e allora ha deciso di recuperare il tempo perduto. È ufficialmente tornato «terribile», è finalmente tornato a essere un fattore determinante per la squadra di Spalletti”.