50
Antonio Conte vive sempre e solo per la vittoria. Dopo essere arrivata a una partita dalla Coppa Italia e a due punti dallo scudetto, ora la sua Inter è a tre passi dall'Europa League. Superato il primo ostacolo Getafe mercoledì a Gelsenkirchen, il prossimo scoglio è rappresentato dal Bayer Leverkusen lunedì a Dusseldorf. 

Sempre in Germania, la patria di Jurgen Klopp. Il tecnico tedesco ci ha messo 3 anni per vincere col Borussia Dortmund e 4 anni per fare altrettanto col Liverpool: due squadre cresciute col tempo grazie al suo lavoro dentro e fuori dal campo. Con un grande colpo di mercato all'anno: Subotic, Hummels e Lewandowski a Dortmund; Mané, Van Dijk, Salah e Alisson a Liverpool. In totale sono arrivati nove titoli: 5 in Germania e 4 in Inghilterra, oltre a 2 finali di Champions e una di Europa League perse

La pazienza non è una dote nel bagaglio caratteriale di Conte, che ha fretta e vuole vincere subito. Finora nella sua carriera di allenatore soltanto alla Juventus è rimasto per tre stagioni nello stesso club. Il progetto di Suning sta migliorando gradualmente i risultati dell'Inter sul campo e nel bilancio della società. In tre anni la nuova proprietà cinese ha raddoppiato il fatturato del club nerazzurro, cresciuto da 186 milioni a 373 milioni di euro. Scusate se è poco...