Commenta per primo

La Juventus è tornata da Pescara con tre punti in tasca e il sorriso sulle labbra. In casa bianconera uno dei pochi musi lunghi è Lucio, ancora una volta rimasto seduto in panchina. Nelle prime 12 giornate di campionato, il difensore brasiliano ha giocato titolare soltanto lo scorso 22 settembre in casa contro il Chievo. A questo punto, se la sua situazione non dovesse cambiare, l'ex giocatore di Inter e Bayern potrebbe anche chiedere di essere ceduto a gennaio.

In tal caso la Juve tornerebbe sul mercato alla ricerca di un degno sostituto. Sulla lista di Marotta c'è sempre Federico Peluso, già trattato la scorsa estate con l'Atalanta. Il difensore romano classe 1984 sa rendersi utile sia come centrale che da laterale, come dimostra la buonissima prestazione sfoderata ieri sera contro l'Inter, che gli è valsa la convocazione di Prandelli in Nazionale al posto dell'infortunato Criscito.

Nel mazzo dei bianconeri ci sono un paio di carte da giocare come possibili pedine di scambio: basti pensare al prestito del giovane Marrone oppure al possibile ritorno a Bergamo del centrocampista Padoin, richiesto anche dal Genoa di Del Neri.