272
Le frasi di José Mourinho hanno il sapore di un destino segnato. Sì, adesso Christian Eriksen sta seriamente pensando di lasciare subito il Tottenham per trasferirsi all'Inter: da parte del centrocampista danese è già arrivato l'ok all'offerta contrattuale proposta da Marotta e Ausilio negli ultimi giorni, il via libera di Eriksen è valido esclusivamente per gennaio perché eventualmente andrebbe ripensato un accordo a parametro zero per giugno con condizioni economiche diverse. Insomma, sì del danese ma al momento valido per questa finestra di mercato.

Ascolta "Inter, offerta al Tottenham per Eriksen. La Juve..." su Spreaker.

CIFRE E BONUS - Per questo, l'Inter si è attivata nella serata di ieri presentando una prima offerta ufficiale al Tottenham da 10 milioni di euro: una cifra naturalmente non congrua al valore oggettivo di Eriksen, ma ritenuta adatta per la scadenza del contratto tra soli cinque mesi, quando Mourinho perderebbe il danese a costo zero. Gli inglesi hanno rilanciato chiedendo 20 milioni, c'è ancora distanza ma i due club sono in contatto per cercare una soluzione; la proposta può essere presto migliorata con alcuni bonus legati al rendimento di Eriksen, l'Inter ci sta lavorando perché vuole portare prima possibile l'ex Ajax da Conte. 



LA VERITA' SULLA JUVE - In queste ore, in Inghilterra si è sparso più di un rumors su un potenziale interessamento della Juventus per prenotare Eriksen a parametro zero in estate. Altro sgarbo all'Inter? In realtà, Paratici ha sempre stimato il danese e aveva avuto più di un contatto col suo entourage per giugno, ma prima di prendere Dejan Kulusevski, un'operazione per presente e futuro - anche onerosa - che ha visto la Juve preferire un talento classe 2000 come lo svedese rispetto all'affare Eriksen. Con l'Inter che ha trovato strada libera, ma ora dovrà raggiungere il traguardo. E quando si tratta con campioni così, non è mai scontato