Commenta per primo

Dopo la sesta vittoria in otto gare, il tecnico della Lazio capolista Edy Reja tiene i piedi per terra: "Parlare di scudetto non fa per noi, ma stiamo dimostrando di essere una squadra di rango".

"Faccio i complimenti ai miei ragazzi - aggiunge dopo il successo odierno contro il Cagliari -. Anche se ci siamo complicati la partita da soli. Dopo il gol del Cagliari, su una nostra distrazione, c'è stata troppa apprensione e paura. A una squadra di rango non deve succedere".