257
Il mancato riscatto di Meite dal Torino, la nuova "scommessa" su Sandro Tonali e sul suo percorso di crescita e la necessità di presentarsi con un reparto pronto ad ogni evenienza per affrontare in maniera competitiva il campionato e la ritrovata della Champions League. Il Milan che si ripresenterà nella massima competizione europea 7 anni dopo l'ultima volta ha vogli di allestire un reparto di centrocampo di tutto rispetto e, secondo quanto appreso da calciomercato.com, l'intenzione di Maldini e Massara è di mettere a disposizione di Pioli due rinforzi.

DUE COLPI - Kessie e Bennacer rappresenteranno ancora le certezze da cui ripartire, con Tonali come prima alternativa di entrambi, ma poi serviranno altri due elementi in grado di allungare la profondità dell'organico, per confermare e aumentare ulteriormente il potenziale fatto intravedere nell'ultima annata. Gli uomini-mercato rossoneri hanno già individuato alcuni profili graditi per la mediana e nelle ultime settimane ci sono stati anche i primi approcci ufficiosi con i rispettivi club: piace tantissimo, per esempio, l'olandese Jerdy Schouten, reduce da un campionato molto positivo con la maglia del Bologna e valutato già 15 milioni di euro, alla luce dell'interesse manifestato pure dall'Atalanta. Sempre nella formazione emiliana milita lo svedese Mattias Svanberg, altra scoperta di Walter Sabatini e altro calciatore destinato a portare una plusvalenza nelle casse rossoblù.

I PROFILI - La settimana che sta andando in archivio è stata quella anche del doppio summit di Maldini e Massara sul fronte Razvan Marin. Il centrocampista classe '96 Razvan Marin è stato tra i migliori tra le fila del Cagliari nella Serie A da poco conclusa e il Milan ha prima incontrato l'agente Stefano Chiodi e successivamente il presidente dei sardi Tommaso Giulini, registrando tuttavia una certa distanza tra domanda e potenziale offerta. Attenzione poi alle ipotesi alternative, da un lato il possibile rientro alla base di un giocatore che sarebbe utile anche per la compilazione della lista Uefa, quel Tommaso Pobega protagonista con le maglie dello Spezia e dell'Under 21 italiana, dall'altro i fari puntati su alcuni talenti in rampa di lancio individuati dall'area scouting in un campionato molto seguito come la Ligue 1. Youssouf Fofana, stella emergente classe '99 del Monaco e dell'Under 21 francese, e il franco-guineano classe '98 del Saint-Etienne Mahdi Camara possono essere i nomi a sorpresa in una lista che potrebbe anche arricchirsi, ma che dimostra la ferrea volontà rossonera di mettere le mani su ben due nuovi centrocampisti per la stagione che verrà.