Il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi parla a Sky Sport dopo la sconfitta interna con la Juventus: "Potevamo sfruttare meglio le buone occasioni all'inizio, forse avremmo perso lo stesso ma l'impressione sarebbe stata diversa. Se non concretizzi queste occasioni con la Juve le paghi, tutto è diventato più complesso e qualcosa abbiamo pagato, ma sono contento della prestazione. Abbiamo sfruttato poco l'ampiezza sui terzini, ma mi è piaciuta la personalità. Il primo gol? L'errore non è di Consigli, ma nel comando del gioco dei due centrali. Rigore? Mazzoleni è bravo, ma forse qualcosa in più poteva esserci. Locatelli? Tra tre anni sarà un giocatore da club di vertice. Sono contento, ma da lui pretendo sempre di più".