"Barcellona? No, grazie". Il club catalano continua a pensare a Milan Skiniar come colpo per rafforzare la difesa e anche all'Olimpico, in occasione della sfida con la Roma, lo ha spiato da vicino: come riferito da FcInterNews.it, i blaugrana hanno inviato scout nello stadio della Capitale per osservare lo slovacco. Tentazione Barça, ma Skriniar ha le idee chiare e giura fedeltà all'Inter: "Le voci ci sono sempre - spiega a Sky Sport - le grandi squadre cercano ma per me l'Inter è una grande squadra. I tifosi possono stare tranquilli: sono contento qui e con la squadra ci troviamo molto bene".

MA IL RINNOVO... - Il centrale classe '95 tranquillizza i tifosi e si lega ai nerazzurri, che comunque lo valutano non meno di 100-120 milioni di euro, ma per garantire la sua permanenza ora serve anche una mossa da parte della società meneghina: la trattativa per il rinnovo è ancora in stallo. Complici anche le limitazioni imposte dall'Uefa e la volontà dell'Inter di liberarsi completamente dal giogo del Fair Play Finanziario, Suning e la dirigenza non hanno dato via libera al prolungamento del contratto con aumento: Skriniar vuole salire dall'attuale milione di euro l'anno ad almeno 4, con i nerazzurri che ne mettono sul piatto non più di 2,5-3 e comunque non prima della prossima primavera. Tutto rimandato, ma intanto dal difensore arriva un segnale importante: Skriniar vuole l'Inter, la corte del Barcellona ora fa un po' meno paura.

@Albri_Fede90