217
Lo abbiamo scritto e riscritto: per il ritorno di Paul Pogba alla Juventus ormai è solo questione di dettagli, tanto che ormai si aspettano soltanto le visite mediche e l'annuncio. Intanto, i tifosi bianconeri e gli addetti ai lavori del mondo del calcio si interrogano sul possibile esito di questa operazione. Come tutti i ritorni, anche il Pogback presenta infatti dei 'pro' e dei 'contro', che proviamo a riassumere.

POGBA ALLA JUVE, I PRO:

1 - Nell'attuale centrocampo della Juve, nessuno ha la qualità tecnica e l'esperienza di Pogba.
2 - Dal punto di vista finanziario, dopo averlo venduto a 105 milioni, riprenderlo a zero (per la seconda volta, fra l'altro) sarebbe un gran colpo per la Juve. Si tratta pur sempre di un campione del Mondo nel pieno della sua carriera (29 anni).
3 - "Quando l'ambiente mi ama, rendo al meglio", ha dichiarato il Polpo. E a Torino, il francese potrebbe ritrovare quell'affetto e quel sostegno che gli sono mancati a Manchester.


POGBA ALLA JUVE, I CONTRO:
1 - La condizione fisica e atletica: nelle ultime tre stagioni, sia l'ultima (2021-22) che la 2019-20 sono state segnate da qualche infortunio di troppo. Meglio invece la stagione in mezzo (2020-21), ma il Pogba straripante della prima esperienza juventina sembra un ricordo lontano.
2 - Il rischio 'minestra riscaldata': il ritorno in un club dove si è dato il meglio di sé e dove si è vinto tanto, è sempre un rischio. E lo sa bene Allegri, dopo la prima stagione del suo ritorno alla Juve.
3 - L'aspetto caratteriale: su questo c'è qualche dubbio. Nella prima Juve di Pogba, i leader erano Buffon, Chiellini, Pirlo e Tevez. Ora toccherebbe proprio a Pogba rivestire questo ruolo: è in grado?
ANCHE IN BASE IN BASE A QUESTI ELEMENTI, VI CHIEDIAMO UN PARERE:

POGBA ALLA JUVE: SARA' UN SUCCESSO O UN FALLIMENTO?

DITECELO PARTECIPANDO AL NOSTRO SONDAGGIO CLICCANDO QUI