12

Non solo Bakkal, Ivanovic e Chiellini. Luis Suarez è un "8-time biter" (letteralmente un morsicatore da 8 volte) secondo il Daily Star. Sono infatti otto i casi totali (altri cinque in sostanza oltre ai tre già riconosciuti a livello globale) scoperti dal tabloid britannico in cui l'attaccante di Liverpool e Uruguay si è reso protagonista di questo scellerato e antisportivo gesto nel corso di una partita.

DOSSIER FIFA - Proprio pochi giorni dopo la sanzione di 9 giornate di squalifica e 4 mesi di inibizione, sulle scrivania della Fifa sono arrivati altri 5 dossier relativi agli inizi della carriera della punta uruguaiana. Secondo il tabloid britannico si tratta di altri incidenti del tutto simili a quello subito da Chielli che si sono verificati quando Suarez era un ragazzino. Alcune persone che hanno contattato la FIFA hanno portato, quindi, le prove di altri cinque attacchi subiti, ma coperti dalla federazione. Il massimo organismo mondiale che governa il calcio, per ora non ha voluto esprimersi sulle indiscrezioni del tabloid inglese come riportato da Sportmediaset: "Spero possiate capire che non possiamo discutere o commentare queste notizie. Le procedure di giudizio sono ancora in corso e non possiamo dire nulla". La Federazione uruguaiana, infatti, ha presentato ricorso per la squalifica e il procedimento è ancora in atto.