38
Sono giorni di esami importanti per Alessandro Bastoni. Il difensore del Parma sta infatti vivendo la sua prima esperienza con la Nazionale maggiore, convocato da Roberto Mancini per lo stage in corso a Coverciano. Allenamenti che serviranno al ct per osservare da vicino uno dei difensori più promettenti messi in mostra in questa Serie A, che ha anche fatto registrare un record: è infatti, come segnalato da Opta, il calciatore più giovane ad aver collezionato almeno 10 presenze in questo campionato.

COLONNA DEL PARMA - Dopo un avvio di stagione ai margini del Parma per via dei postumi dell'infortunio al ginocchio, Bastoni ha saputo piano piano guadagnarsi il suo spazio e sfruttare le occasioni. Un altro problema fisico, quello accusato da Dimarco a ottobre ha costretto Roberto D'Aversa a mettere mano alla sua difesa e inserire il giovane Bastoni al fianco dell'esperto Bruno Alves. E dal momento del suo ingresso nella formazione titolare, il classe '99 non ne è più uscito, diventando una delle certezze dell'insperata rincorsa all'Europa dei ducali.

RIECCO L'INTER - Conclusa l'esperienza azzurra, per Bastoni sarà il momento di tornare a concentrarsi sul campionato, che vede il Parma ospitare l'Inter sabato sera. Dopo aver fermato la Juventus all'Allianz Stadium, un'altra notte speciale per gli emiliani, una sfida dal sapore particolare per Bastoni. I nerazzurri puntano infatti molto sul difensore, acquistato dall'Atalanta e inserito a bilancio per la cifra di ben 31 milioni di euro. Durante questa stagione Piero Ausilio e i suoi scout lo stanno seguendo da vicino e la prossima estate ne valuteranno il futuro: possibile un nuovo prestito, sempre in Serie A, per continuare il suo apprendistato, prima di tornare alla base per iniziare davvero la sua avventura interista.