141
Una dichiarazione d'amore, che lascia il tempo che trova. Neanche dieci giorni fa Marcelo Brozovic ribadiva la volontà di restare a Milano, di continuare a difendere la maglia dell'Inter, parole che non sono servite a far cambiare idea a Marotta, che entro la fine del mercato ha una missione, cederlo al migliore offerente. Il centrocampista croato è considerato uno dei giocatori sacrificabile per fare cassa, per arrivare, dopo Vidal, a un altro rinforzo in mezzo, che nei piani di Conte risponde al nome di Kanté. Conte, che aveva valorizzato Brozo, che gli aveva affidato la cabina di regia, ora ha dato l'ok a venderlo, senza particolari rimpianti. Per fare il salto di qualità l'ex Dinamo Zagabria non è sufficiente, il suo futuro sarà altrove.

ESTERO - Brozovic ha mercato, soprattutto in Germania e Inghilterra. In Bundesliga, nonostante le smentite di Rummenigge, ci sta pensando il Bayern Monaco, che con l'Inter ha ancora in stand by Perisic, in Premier hanno chiesto informazioni Tottenham e West Ham. Attenzione anche al Chelsea, che l'ha cercato in passato e al quale è stato proposto come contropartita per arrivare a Kanté. I rapporti Conte-Marina Granovskaia sono molto tesi, servirà il lavoro diplomatico di Marotta per provare a tracciare un sentiero di mercato. Che porterà Brozovic lontano da Milano, nonostante l'amore per l'Inter.