851
Tra l'Inter e Antonio Conte è finita. Dopo due anni assieme e soltanto a pochi giorni dalla festa scudetto a San Siro, il tecnico leccese e la società nerazzurra hanno deciso di separare le rispettive strade. Nonostante un ulteriore anno di contratto e un ingaggio da 13 milioni di euro, Conte ha ribadito le proprie perplessità circa il progetto di ridimensionamento e riduzione dei costi prospettatogli dalla proprietà e ribadito in questi ultimi giorni dagli esponenti della dirigenza.
Dopo giornate molto intense scandite dalla trattativa economica per raggiungere un'intesa sulla buonuscita da corrispondere all'allenatore, l'Inter e Antonio Conte hanno trovato la quadra e nelle prossime ore è attesa l'ufficialità della separazione consensuale tra le parti.

La ricerca di un sostituto in casa Inter è già cominciata
e in giornata va registrata la visita nella sede di Viale della Liberazione di Tullio Tinti, agente dell'allenatore della Lazio Simone Inzaghi, che al momento è da considerare la pista più calda. A tal proposito, comincerà a breve l'incontro a Villa San Sebastiano tra il tecnico piacentino e il presidente della Lazio Claudio Lotito per decidere del futuro della panchina biancoceleste ma indirettamente anche quella dell'Inter.

seguono aggiornamenti...