Commenta per primo
Il trequartista argentino Joaquin Correa ha parlato dal ritiro estivo della Sampdoria a Il Secolo XIX: "Mi sento bene, è un onore essere considerato importante e il mister ha iniziato la preparazione col pallone, sarebbe stato peggior lavorare solo sull'atletica. L'anno scorso non è andata benissimo. Ruolo? Dietro le punte posso giocare da centrale ma ho giocato pure da esterno, ma non conta la posizione, conta giocare e aiutare la Sampdoria a rimanere in alto in classifica. Voglio dare tutto per la Sampdoria per dimostrare anche alla Serie A che non è sbagliato investire su di me".