523

Parlando in conferenza stampa dal ritiro della nazionale svedese prima del match di qualificazione agli Europei 2016 contro la Russia, il capitano Zlatan Ibrahimovic è tornato a commentare i numerosi rumors che lo volevano lontano dal PSG nel corso dell'ultima sessione di calciomercato.

CI PENSA MINO - "I media turchi parlavano di me al Fenerbahce o al Galatasaray? Come ho già detto in precedenza, dell’interesse degli altri club se ne occupa il mio agente Mino Raiola. Sicuramente mi fa piacere ma questa domanda dovreste farla a lui".

BORDATA AL MILAN - "Il Milan? Non lo so, io mi trovo bene a Parigi. Quest’estate ho deciso di riposarmi e basta. Ma so che il Milan era un po’ disperato. Il loro è stato un interesse concreto, ma fin dall'inizio ho detto che sarei rimasto al PSG perchè qui sono felice. E' comunque gratificante sapere che un club di questo livello si sia interessato a me, vuol dire che gioco ancora su buoni livelli. Quando una società di prestigio ti contatta seriamente, ci pensi seriamente; non è come quando ti offri ad una squadra e cerci di capire se l'interesse è reciproco".

FRA MALMOE E RITIRO - "E’ un grande risultato per il Malmö e per la Svezia. Per me sarà un momento di gioia e di grande emozione. Il Malmö è un ottimo collettivo; non sto dicendo che possono vincere la Champions ma devono sfruttare ogni occasione per imparare e crescere. Non vedo l’ora di giocare. Peccato che la prima partita si giochi a Parigi e non a Malmö. Il ritiro? Ci sarà un momento in cui dovrò dire addio al calcio giocato, sia a livello di club che con la Nazionale. Vi assicuro che lo saprete subito. Tutto il mondo lo saprà, sarà una notizia”.