Commenta per primo

Il Marsiglia ai piedi dei fratelli Ayew, chi l'avrerbbe mai detto? Solo tre mesi fa i figli di Abedi Pelé erano i più criticati all'interno dello spogliatoio, per i loro comportamenti fuori dal campo e per i loro atteggiamento durante gli allenamenti. Sotto accusa soprattutto André, il più grande e il più talentuoso, autore di più di un'entrata pericolosa, che già lo scorso gennaio costò a Valbuena. In molti volevano la loro testa in estate ma a Marsiglia non è mai arrivata l'offerta giusta, nemmeno per il piccolo Jordan, che ha detto no al Nizza. In questo inizio di stagione la musica è cambiata, i fratelli Ayew, complice anche l'infortunio di Gignac,  (rinato sotto la gestione Baup), hanno segnato gol importanti che hanno spinto il Marsiglia al primo posto, in compagnia dei nemici storici del Paris Saint-Germain.

Qualcosa a gennaio, però, potrebbe cambiare. Il primo mese del 2013 è chiave per due ragioni, per la coppa d'Africa, con i fratelli Ayew che verranno convocati dal Ghana, e per il mercato. Tottenham e Newcastle già in passato si sono fatti avanti, in caso di proposta convincente il Marsiglia potrebbe lasciarli partire. Questa volta con qualche rimpianto.