21
Il Milan non molla Juan Musso: il portiere argentino dell'Udinese rimane infatti la prima scelta del club rossonero in caso di partenza di Gigio Donnarumma, giunto a un anno dalla scadenza naturale del contratto e ancora indeciso per quanto riguarda il suo futuro, che per forza di cose dovrà essere stabilito nella prossima sessione di mercato, se il club non vuole correre il rischio di perderlo a zero tra un anno. Il nome dell'estremo difensore classe 1994 è scritto a caratteri rossi sul taccuino della dirigenza milanista, che ribadisce il proprio interessamento: si tratta infatti del profilo che piace più di tutti, il preferito dagli uomini mercato del Milan.

IL PREZZO E LA SFIDA ALL'INTER - L'Udinese chiede 30 milioni di euro per lasciarlo partire: in precedenza l'Inter si era mossa in maniera più concreta per aggiudicarselo, ma non ha chiuso, per una serie di motivi: permangono infatti i dubbi su un investimento importante per un calciatore che comunque sarebbe una riserva, visto che si tratterebbe di svolgere il ruolo di secondo portiere dietro all'intoccabile capitano Samir Handanovic, soprattutto in una sessione che prevede tante spese nel mercato nerazzurro.
IL RUOLO DA TITOLARE - Il Milan invece ha più margine di trattativa, se si considera la possibile cessione di Donnarumma: in rossonero inoltre, pur non potendo disputare la Champions League, sarebbe assolutamente il titolare della maglia. Rimane dunque il principale candidato per la porta del Milan, ma tutto dipenderà da Donnarumma: il classe 1999 vorrebbe rimanere a Milano, ma il suo rinnovo è ancora in alto mare. Il Milan per Musso c'è.

@AleDigio89