45
Diego Godin e l'Inter preparano i saluti in estate. Una situazione diversa da gennaio, quando la società e l'uruguaiano hanno scelto di andare avanti nonostante un ambientamento più faticoso del previsto al calcio di Antonio Conte. Nessun problema sul piano personale, anzi grande rispetto tra i due; ma il modulo di Conte non è adatto a pieno alle caratteristiche di Godin e l'allenatore ha tutta l'intenzione di andare avanti col 3-5-2 anche per la prossima stagione, ecco perché si valuteranno questa volta le offerte per la partenza dell'uruguaiano, purché siano soddisfacenti per tutti.

Ascolta "Inter, che cifra dall'addio di Godin! E la società prepara un colpo 'vero' in difesa" su Spreaker.
CIFRE E COLPO VERO - Sì, perché le cifre del contratto di Godin sono molto elevate, specialmente considerando i 34 anni compiuti a febbraio. L'ex capitano dell'Atlético Madrid guadagna circa 5 milioni di euro all'anno più ricchi bonus fino al 2022, cederlo significherebbe per l'Inter realizzare un minimo incasso sul cartellino ma soprattutto risparmiare una grossa cifra vicina ai 20 milioni di euro lordi dallo stipendio di Godin per altre due stagioni. Una nota importante a bilancio per un'Inter che studia per Conte un acquisto di livello non solo sugli esterni e a centrocampo, ma anche in difesa. Un centrale adatto al reparto a tre che sappia portare palla, abbia passo e qualità nella giocata. Per il futuro c'è sempre Kumbulla del Verona sotto osservazione, il presente potrebbe essere un colpo 'vero' per completare la difesa che verrà nella stagione 2020/2021. A patto di trovare l'offerta giusta per Godin, ad oggi non ancora pervenuta sul tavolo.