197
L'Inter pareggia 0-0 contro la Roma e non allunga sulla Juve, che domani sarà impegnata contro la Lazio. Così Antonio Conte, allenatore nerazzurro, ha parlato a Sky Sport dopo il match:



"Quando parlate di possesso palla, alla fine vai a vedere la partita e vedi che Mirante è il migliore in campo. Bisogna tirare in porta, non penso che abbiamo rischiato contro un'ottima squadra come la Roma. Grande merito va ai ragazzi, sono partite in cui devi fare gol, le occasioni le abbiamo avute. Ci sono stati anche errori, ma chance per segnare ne abbiamo avute, dovevamo essere più cattivi sotto porta e avremmo portato a casa i tre punti".

CANDREVA - "Come sta? È l'ultimo pensiero ora, pensiamo alla partita, a riposare. Non mi va di parlare di infortunati o meno. Martedì ci aspetta il Barcellona, undici scenderanno in campo".

ALTERNATIVE - "Se invidio le alternative della Roma? Come ho detto in conferenza, noi dobbiamo cercare di arrivare fino alla sosta di Natale nel miglior modo possibile, sappiamo le difficoltà che abbiamo, ma sono contento e orgoglioso, i ragazzi rispondono in maniera importante".

TIFOSI - "Il pubblico ci deve sostenere e aiutare, dobbiamo fare tutti di necessità in virtù. Su alcuni stop sbagliati oggi ci sono stati fischi e non va bene, non aiuta i ragazzi né l'Inter, ho bisogno di tutti. Il tifoso deve capire questo, la Curva, ma tutto lo stadio. Devono supportarci, al primo errore non ci vogliono mugugni, tengo sempre a proteggere il gruppo e dobbiamo farlo tutti insieme, non diventiamo presuntuosi, questi ragazzi vanno sempre aiutati". 

PRESSING - "L'aspetto positivo del pressing è che se rubi palla, puoi andare immediatamente al tiro, sei vicino alla porta. Quello negativo è che comunque dispendioso, fa perdere tante energie". 

MIRANTE IL MIGLIORE - "È stato lui il migliore in campo, ha salvato su Vecino, su Lautaro. Quando si vince si fa tutti insieme, quando si pareggia anche. Hanno avuto occasioni gli attaccanti oggi, ma anche i centrocampisti".

BARCELLONA - "Dobbiamo prendere un bel bastone per ammazzare questo lupo (sorride, ndr). È molto dispendioso giocare con loro, non è questione di coraggio, di benzina, di follia anche. Stiamo giocando in maniera continuativa, è un momento di difficoltà".