365
Dopo le voci dei giorni scorsi che parlavano di un'ipotesi di cessione dell'Inter - indiscrezioni poi smentite dal presidente Zhang QUI - spuntano nuovi rumors sulla proprietà nerazzurra. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera la società è in mano a Jack Ma, il fondatore di Alibaba di cui non si hanno più notizie da due mesi. Una storia che inizierebbe circa un mese fa, quando il 4 dicembre il proprietario dell'Inter e imprenditore cinese Jundong Zhang e il figlio e presidente Steven, avrebbero dato in garanzia i gioielli di famiglia a una società del gruppo Alibaba: tutti tranne Suning.com. Di conseguenza, anche l'Inter sarebbe in possesso del negozio online cinese (una specie di Amazon) gestito dal gruppo Alibaba Taobao, dove il club nerazzurro è stato parcheggiato per tutelare un credito o un diritto contrattuale.

L'INDISCREZIONE - Il Sole 24 Ore racconta uno scenario diverso: i vertici dell'Inter infatti avrebbero iniziato a intavolare delle discussioni preliminari con alcuni fondi di private equity. Tra questi fondi ci sarebbe anche Bc Partners, considerato uno dei principali gruppi finanziari al mondo specializzatO in buyout e acquisizioni che finanziano in Europa e Stati Uniti, ha sede a Londra e uffici (anche) a Milano. Dopo aver smentito la cessione della società spuntano nuove voci sull'Inter di Zhang, da una parte un incrocio finanziario con Alibaba Group e dall'altra primi contatti con fondi di private equity.