59
Per il finale di stagione, un Vidal in più nel motore della Juventus. Dopo mesi di prestazioni sottotono, il centrocampista cileno ha giocato un'ottima partita contro la Roma, andando anche vicino al gol nella ripresa e causando l'espulsione di Torosidis, decisiva per il gol del vantaggio bianconero.

ARMA IN PIU' - Vidal a pieno regime servirebbe come il pane alla Juventus, nel momento decisivo della stagione, tra campionato, Champions e Coppa Italia. Ma soprattutto in ottica mercato. Un Vidal rivalutato, oltre che rigenerato, permetterebbe ai bianconeri di scatenare un'asta in estate tra le grandi europee, con le due di Manchester in prima fila.

TESORETTO - Con i soldi di Vidal, almeno 20-25 milioni di euro, uniti a quelli ricavati dalla probabile cessione di Llorente, la Juve si muoverà in due direzioni. La prima: tenere Pogba. Stando alle parole dell'ad Marotta, non una missione impossibile: "I traguardi li raggiungi se hai giocatori di qualità. Pogba è uno di quelli che ne ha di più e noi non vogliamo metterlo sul mercato, lo vogliono i grandi club, ma non siamo nelle condizioni di doverlo vendere a tutti i costi". La seconda necessità: rafforzarsi nei ruoli chiave.
ZAZA, RUGANI E POI? - Definite le operazioni Simone Zaza e Daniele Rugani, che arriveranno nella prossima sessione di mercato, la priorità è diventata una punta di livello internazionale. I nomi che si rincorrono sono quelli di Edinson Cavani, pronto a lasciare il PSG, Radamel Falcao, in uscita dal Manchester United, e Paulo Dybala, voglioso di misurarsi con una nuova realtà dopo la fantastica stagione a Palermo.

DUE IN RAMPA - Non solo la prima punta: da puntellare ci sono anche la trequarti e le fasce laterali. Sono sempre calde le piste che portano a Henrikh Mkhitaryan, trequartista armeno classe '89 del Borussia Dortmund, e Dani Alves, che non rinnoverà col Barcellona il contratto in scadenza a fine anno. Idee, sì, ma anche qualcosa di più.

LA JUVE GODE - Da ultimo, non bisogna dimenticarlo, a giugno parte la Coppa America, un appuntamento cui Arturo Vidal tiene tantissimo. In più, si giocherà proprio in Cile: un motivo in più per presentarsi in ottima forma. Dopo una sola partita ad alti livelli, è ancora presto per parlare di un Vidal ritrovato. Sicuramente, però, il match di Roma, oltre ad aver consegnato un pezzetto di Scudetto alla Juve, ha riconsegnato un giocatore fondamentale alla Vecchia Signora. In ottica finale di stagione, certo, ma soprattutto in ottica mercato.