65
Ancora polemiche in Croazia attorno a Nikola Kalinic. L’attaccante del Milan, convocato per il Mondiale dalla Croazia, ma rispedito a casa dopo la partita d’esordio, si è rifiutato di ricevere la medaglia d’argento che i compagni volevano consegnargli nonostante gli zero minuti totalizzati in Russia. “Grazie per la medaglia, ma non ho giocato in Russia”, le dichiarazioni dell’ex Fiorentina ai croati di Sportske Novosti. Kalinic ritiene di non meritare il riconoscimento non avendo contribuito in prima persona al raggiungimento del secondo posto nel Mondiale. Aspettando di conoscere novità sul futuro (interessa all’Atletico Madrid), l’attaccante croato del Milan continua a vivere un periodo buio.