1

Leonardo spiega il suo addio al Paris Saint-Germain. Il brasiliano ex Milan e Inter ha dichiarato in un'intervista al quotidiano francese Le Parisien: "Ho trovato ingiusta la mia squalifica, era impossibile continuare a fare il mio lavoro a Parigi perché non mi permetteva di essere al 100%. Ero il principale responsabile del progetto, ero molto legato ai giocatori e agli allenatori, ma è diventato tutto troppo complicato. Sinceramente il Psg fa parte di me, è il mio club dove ho giocato e sono tornato perché avevo mantenuto degli ottimi rapporti. Oggi c'è il progetto più eccitante d'Europa".

"Cavani può giocare insieme a Ibrahimovic, ho dovuto insistere per formare questa coppia. Con loro, Lucas, Pastore, Menez e Lavezzi il Psg ha il migliore attacco del mondo. Blanc deve continuare a vincere, l'obiettivo è di conquistare la Champions League in 3 anni".