Commenta per primo
Domenica di Pasqua ma in Europa il calcio non si ferma mai. Dopo l’anticipo di ieri sera vinto dal Marsiglia di Garcia a Dijon, scende oggi in campo la Ligue 1 per la 31esima giornata di campionato. 

Si iniza alle 15 con il Guingamp che sorprende il Bordeaux e vince 2-1 in una sfida che si decide nel secondo tempo: al 55' la sblocca l'ex Roma Grenier, poi raddoppia Diallo, con gli ospiti che riescono solo ad accorciare le distanze con Malcom, inseguito da mezza Europa, che sbaglia un rigore ma è lesto nel ricacciare in rete il pallone respinto da Johnsson. Il Guingamp si issa al decimo posto scavalcando in classifica proprio gli avversari odierni.

Alle 17 il grosso del turno: trionfo per 3-0 del Saint Etienne nel derby della Loira contro il Nantes di Ranieri. Decidono una doppietta di Cabella e una rete di Debuchy che regalano tre punti importanti in chiave Europa League alla squadra di Gasset. Il Montpellier, reduce da ben cinque pareggi consecutivi, ritrova a Caen una vittoria che dà nuova linfa alla rincorsa europea. mentre Il Nizza di Balotelli passa per 2-0 sull’insidioso campo del Troyes terzultimo con un gol per tempo di Plea e riparte dopo la sconfitta con il PSG. Chiudono il pomeriggio due scontri salvezza: l'Amiens espugna Lille con una rete di Mendoza mentre lo Strasburgo non va oltre il 2-2 contro il Metz fanalino di coda non riuscendo ad ottenere un successo che sarebbe stato vitale per dare ossigeno alla classifica rimpolpando la distanza dalle inseguitrici.

In serata alle 21 il Lione di Genesio vince 2-0 contro il Tolosa e si riavvicina al terzo posto, che vale la Champions, occupato dal Marsiglia, distante ora 2 punti: decide la doppietta dell'obiettivo del Milan Memphis Depay (12 in campionato).
Non impegnate PSG e Monaco, che ieri hanno disputato la finale di Coppa di Francia, vinta per 3-0 dai parigini con doppietta di Cavani e rete di Di Maria. In campionato il PSG aveva già anticipato l’attuale turno il 14 marzo, quando ha avuto la meglio per 2-1 sull’Angers. Rennes- Monaco invece chiuderà la giornata mercoledì prossimo alle 18.45.