16

Milan-Barcellona non è solo, insieme a Real Madrid-Manchester United, l'ottavo di finale più interessante di questa edizione di Champions League. Milan-Barcellona non è solo la sfida tra due squadre che negli ultimi 25 anni hanno sempre ottenuto grandi risultati in Europa. Milan-Barcellona è anche la sfida tra culture calcistiche molto vicine tra loro.

"La cantera blaugrana", oggi tanto rinomata in tutto il mondo ricalca infatti le orme di un'altra "cantera", quella rossonera degli anni '90. I vari Xavi, Iniesta, Pedro, Messi e compagni da un lato. I vari Maldini, Costacurta, Galli, Baresi e compagni dall'altro.

Il Barça di Guardiola e il Milan di Sacchi: le 2 squadre più forti di sempre. Due dimostrazioni di come i grandi settori giovanili siano sempre il vero punto di partenza per vincere nel mondo. La dirigenza rossonera questo lo sa molto bene. Chi a inizio stagione temeva per le partenze di Ibra e company, oggi ha modo di entusiarmarsi vedendo in campo giovani di grande talento e con grande prospettiva. Domani sera i giovani rossoneri potrebbero non bastare, ma tra qualche anno e con un po' di pazienza, "la cantera rossonera", sono sicuro, farà di nuovo sognare i tifosi rossoneri!.