386
Non solo Origi, per rinforzare l'attacco il Milan sta pensando a un altro volto nuovo oltre all'arrivo dell'attaccante svincolato dal Liverpool (gli aggiornamenti sull'arrivo in Italia e le visite mediche). Ai rossoneri è stato proposto Giacomo Raspadori, gioiello del Sassuolo e campione d'Europa con l'Italia di Mancini. Classe 2000, contratto in scadenza nel 2024 che a differenza di quelli di Scamacca e Frattesi non è stato rinnovato. Titolare fisso nella squadra di Dionisi, ha chiuso la stagione con 10 gol, 6 assist e nei giorni scorsi ha fatto capire le sue intenzioni: "Sono pronto per una big (QUI l'intervista completa)".

LO SCAMBIO - Raspadori è un profilo giovane che piace, anche se al momento il Milan è concentrato su altri obiettivi (Renato Sanches e Botman su tutti). La richiesta del Sassuolo si aggira intorno ai 30 milioni di euro, ma non sono escluse eventuali contropartite per abbassare la parte cash: l'idea è quella di inserire nell'affare Matteo Gabbia, difensore centrale classe '99 - dieci presenze stagionali tra campionato e Coppa Italia - sul quale c'è la Sampdoria. 

LA JUVE - Raspadori, invece, è seguito con molto interesse dalla Juventus che l'ha individuato come sostituto di Morata se non dovesse trovare l'accordo con l'Atletico Madrid per il riscatto dello spagnolo. Sull'attaccante del Sassuolo però c'è anche il West Ham, che nei mesi scorsi aveva fatto un'offerta subito rispedita indietro. Il Milan intanto valuta il nome nuovo, Raspadori offerto ai rossoneri.