Giovanni Simeone chiede aiuto e, finalmente, la Fiorentina potrebbe rispondere. La gara contro il Sassuolo sancisce l'opportunità per risollevare il morale di una squadra che non vince da settembre e ancora a secco di gioie lontano dalle mura amiche. La variante tattica che potrebbe essere adottata da Stefano Pioli - scrive il Corriere Fiorentino - è il 4-3-2-1, l'albero di Natale che ha fatto le fortune del Milan di Carlo Ancelotti. Al centro sportivo, lo staff sta lavorando sul dinamismo delle posizioni in campo: spostamenti continui che portino le punte a ricoprire ruoli diversi e Benassi a trasformarsi più spesso in trequartista.

Dopo alcuni stop dovuti ai problemi fisici di Pjaca, dovrebbe tornare il tridente titolare composto dal croato, Simeone e Chiesa. I due esterni giocheranno più vicini al 'Cholito' - continua il quotidiano - poiché questo, in teoria, dovrebbe facilitare il gioco palla a terra, offrendo uno sbocco più semplice per i passaggi in verticale dei centrocampisti. Sarà tra le linee che dovranno farsi trovare pronti Pjaca e il 25. Sulle fasce, inoltre, si vedranno sempre più spesso gli inserimenti di Biraghi a sinistra e di Benassi a destra. Per il resto, tutto intatto: Veretout difficilmente verrà spostato, mentre semmai resta da capire se l’altro interno sarà Gerson, riportato in mezzo, o Edimilson.