Calciomercato.com

  • Pogba e Juve, tutti scontenti. Ma l'addio…

    Pogba e Juve, tutti scontenti. Ma l'addio…

    • NB e SG
    Nuova gara della Juve e nuova esclusione per Paul Pogba. Stavolta i ritardi non c’entrano, il francese ha subito un problema fisico in mattinata e non giocherà con la Samp. È ancora da capire l’entità del nuovo infortunio, anche se parrebbe nulla di grave. Sta di fatto che lo stop complica i piani di Allegri.
     
    SCENARI - L’allenatore livornese infatti contava sul Polpo e, anzi, gli spifferi dalla Continassa parlavano di un possibile utilizzo del francese da titolare. Il minutaggio che Pogba aveva nelle gambe era infatti cresciuto e la sensazione era che potesse giocare almeno un tempo. Una bella tegola per il club e lo stesso giocatore. L’ennesimo stop in questa problematica stagione del Pogback ha fatto ripiombare nello sconforto sia lui che la società. Nessuno è contento della situazione, giocatore in primis. La speranza era che, dopo gli 8 mesi di stop, la strada fosse ora in discesa.
     
    FUTURO - Serpeggia malumore e stanchezza sia tra i tifosi che al club ma il futuro di Pogba sarà ancora a tinte bianconere. Il giocatore vuole restare e lo ha ribadito più volte. Il suo ingaggio poi (8 milioni + 2 di bonus) è un freno per qualsivoglia inseguitrice, spaventata anche dal suo storico infortuni. Ipotizzare un suo addio a fine stagione è di certo prematuro, non ci sono le condizioni necessarie ad oggi per una sua cessione. Così come per una risoluzione del contratto. Pogba vuole sdebitarsi con la Juve sul campo e punta a farlo al più presto.
     

    Altre Notizie