Era nell'aria da giorni, ora è ufficiale. Marco Giampaolo ha rescisso consensualmente il contratto che lo legava alla Sampdoria. Lo ha comunicato il club doriano con una nota ufficiale sul sito della squadra. Ora il tecnico è libero e pronto a divenire il nuovo allenatore del Milan, con il quale dovrebbe accordarsi per un biennale con opzione per il terzo anno, a 2 milioni di euro netti a stagione.

IL COMUNICATO DELLA SAMPDORIA -  "Il presidente Massimo Ferrero e Marco Giampaolo comunicano che sono stati completati tutti i passaggi per la risoluzione consensuale del contratto che legava l’allenatore all’U.C. Sampdoria fino al ‪30 giugno 2020‬. "Ringraziamo Marco per le tre stagioni con noi – sottolinea il presidente -. Siamo cresciuti insieme, ci siamo tolti delle belle soddisfazioni e ora gli auguriamo buona sorte per il proseguimento della sua carriera. Giampaolo è cresciuto con noi ed è stato un passaggio importante per lo sviluppo del progetto tecnico del nostro club». «Ringrazio il presidente Ferrero e tutta la Samp per tre stagioni indelebili – commenta Giampaolo -. Sono stato bene a Genova e siamo stati bene insieme. Il mio grazie a tutti i dirigenti, i collaboratori, i dipendenti del club e ai calciatori che hanno condiviso con me questo percorso costruito sul lavoro e sulla dedizione. Resterete nel mio cuore come tutti i tifosi blucerchiati». Insieme con Giampaolo hanno risolto i loro contratti Francesco Conti, Fabio Micarelli, Salvatore Foti e Samuele Melotto. Anche a loro vanno i ringraziamenti della società per il lavoro svolto e un sincero in bocca al lupo".