Commenta per primo

 

Intervenuto ai microfoni di Radio Radio Palermo in occasione del 112esimo compleanno del club siciliano, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha espresso le considerazioni sul momento attuale della squadra: "Oggi è ungiorno importante - dice -. Il ricordo più bello della mia gestione è statala promozione in Serie A, con tutta la città in festa. Oggi mancal'entusiasmo, e dobbiamo impegnarci per curare questa malattia. Io sono un po' stanco, ma la squadra sta facendo bene, e dirò anche a loro di ritrovare entusiasmo. Lo scetticismo dell'ambiente poi si trasmette alla squadra, quindi chiedo ai tifosi di tornare con entusiasmo perché solo in questo modo ci saranno d'aiuto. Non andremo in Serie B, sono sicuro che non retrocederemo - ha continuato Zamparini -. Lo Monaco e Gasperini carte vincenti per ritrovare entusiasmo? Beh, li ho scelti io. Lo Monaco è più presente di me a Palermo. Sono contento perché così ha possibilità di stare vicino alla squadra e alla società. Le mie sensazioni in vista della sfida con la Roma? Meritavamo di vincere le ultime tre partite, ci mancano 6 punti - ha concluso il patron rosanero -. Con la Roma è una partita da tripla, Gasperini sta facendo giocare bene la squadra. Andremo lì per fare risultato e imporre il nostro gioco. Dobbiamo crederci, ma ai tifosi deve tornare l'entusiasmo perché loro sono più importanti di tutti, anche del Presidente. Sono sicuro che alla fine questa squadra arriverà nella parte sinistra della classifica".