112
Nel corso della Bobo TVAntonio Cassano ha dichiarato: "Nelle ultime 5 partite ha giocato Eriksen e l'Inter gioca un altro calcio. Negli ultimi due mesi e mezzo l'Inter ha trovato solidità. Ma la squadra che gioca a calcio non è l'Inter, è l'Atalanta. L'Inter gioca dietro la palla, aspetta che gli avversari pressino, poi butta la palla su Lukaku. L'Inter ha l'obbligo di vincere lo scudetto, lo vincerà, ma non gioca un bel calcio. PSG e City ti fanno una testa così, come un pallone. ​L'Inter in Coppa è stata ridicola, arrivata dietro allo Shakhtar. L'Inter continua a non giocare bene, soprattutto in Europa. E in Italia giochi una volta a settimana. Se Conte ha fatto errori clamorosi, è un problema suo. Conte non ha capito che non è Guardiola? Giocarsi la Champions? Ci sta prendendo per il c..., ma io non sono cretino. Il campionato italiano è mediocre, l'Europa è un'altra cosa. Dominare? Ma cosa domina?". 

SUL MILAN - "​Mi sta sorprendendo il Milan, a Roma è andato in uno stadio complicato e ha meritato di vincere con le idee. Ha fatto sedere Romagnoli, gli vanno dati meriti. Oltre a Ibra, anche Pioli ha grandi meriti in questo secondo posto: ha valorizzato Saelemaekers e Kessie, che ieri è stato qualcosa di imbarazzante, mi ha impressionato. In questo momento il vero leader, per qualità e personalità, è Kessie. Kessie fa gol, assist, ha qualità, è intelligente. Mi ricorda Yaya Tourè nei tempi migliori. Tonali ha difficoltà clamorose, sta reggendo da solo il centrocampo del Milan".
SU TOMORI - "Ho parlato con Thiago Silva, mi aveva detto che Tomori era bravo. L'ho chiamato quando è andato a Londra e mi aveva consigliato di tenerlo d'occhio. Si è conquistato il posto facendo fuori il capitano del Milan. Il Milan sta creando la base per un buon futuro". 

SULLA JUVE - "Sono mesi che la Juve gioca male. Dobbiamo dire le cose come stanno, dal primo momento ha cercato qualcosa di bello e nuovo, ma tra risultati e prestazioni sta facendo molto male. La delusione più grande di questa stagione è la Juve, con quella squadra non può essere a -10 dall'Inter, rischia il quarto posto. Non posso pensare che pareggi con Crotone e Benevento, che perdi con la Fiorentina. E adesso aspettiamo il ritorno della Champions".