151
La sconfitta per 2-1 contro il Giappone nella gara d'esordio ai Mondiali imprime sulla nazionale tedesca segni che vanno oltre l'aspetto calcistico. E dà qualche motivo di rivalsa a chi è stato nel mirino proprio dei tedeschi, durante questi giorni in cui si è parlato dei mondiali per motivi diversi da calcistici. Arrivano infatti dalla stampa qatariota gli sberleffi per un rovescio che mette già a rischio il cammino mondiale della Germania.

Si tratta di sberleffi certamente interessati, poiché contengono anche un argomento chiaramente politico: se i tedeschi avessero pensato al calcio anziché occuparsi d'altro, probabilmente non avrebbero perso. E ovviamente, l' ”altro” di cui i tedeschi avrebbero fatto meglio a non occuparsi è la questione dei diritti in Qatar. Chi ha affondato in modo particolare il colpo nei confronti della Germania è stato il quotidiano Al Raya, che nell'edizione andata in edicola oggi ha definito la nazionale tedesca “lo zimbello del mondo”. Il quotidiano qatariota riprende le critiche rivolte dalla stampa tedesca alla squadra allenata da Hans-Dieter Flick. Critiche anche molto pesanti e colorite nei toni. Ma a quel punto il quotidiano di Doha ha puntato sull'aspetto della 'distrazione' rispetto alla dimensione di campo, che avrebbe finito per provocare la sconfitta di due giorni fa contro i giapponesi. Secondo Al Raya, questa è la critica rivolta dai tifosi tedeschi alla loro nazionale. Una critica che certo è stata rivolta alla nazionale di Germania dai suoi sostenitori, ma che nella versione qatariota diventa il principale motivo di disappunto. Pura polemica politica. Impossibile andasse diversamente.

@pippoevai