Commenta per primo

Antonio Conte punta l'Inter e sprona la sua Juventus. "Sbrighiamoci a tornare antipatici: solo chi vince lo è. Ho lasciato il 4-2-4 per questi uomini. Del Piero e Pirlo sono degli esempi. Elia non gioca? Qui voglio gente che mangia l'erba".

Il tecnico bianconero però non lascia il basso profilo. "Per me perdere è come morire, ma siamo solo all'inizio: Milan, Napoli e Inter ci sono superiori. La gara con i nerazzurri? Come tutte le altre, loro sono favoriti ma mi piace arrivarci da capolista. Ho letto molto su Lippi e Mourinho, un giorno vorrei anche misurarmi all'estero".