20
Anche nel giorno di Natale (tanti auguri ai nostri lettori!), il Napoli ha ancora pensieri dedicati al futuro delle proprie stelle in scadenza di contratto. Perché Dries Mertens al momento non ha dato il suo via libera al rinnovo: la proposta da oltre 3 milioni fissi all'anno più bonus alla firma non lo ha ancora convinto, il presidente De Laurentiis crede di aver fatto il possibile con questo rilancio e ha anche pubblicamente avvisato l'Inter sulla clausola nel contratto che impedirà a Dries di firmare per altri club italiani prima di giugno, quando sarà poi libero di fare quello che vorrà essendo a scadenza. Un segnale - quello per gennaio - già arrivato a Marotta e Ausilio tanto che i nerazzurri hanno sempre smentito un arrivo di Mertens in inverno.

PROMESSE E IDEE - Le strade a questo punto sono diverse: Mertens aveva promesso anche al presidente di non vestire maglie di altre società italiane dopo l'esperienza al Napoli, ma un'eventuale proposta dell'Inter verrà comunque presa in considerazione, dovesse arrivare davvero nei prossimi mesi. Mentre il Borussia Dortmund lo ha cercato ma Dries non è convinto, la speranza di rimanere al Napoli resta ma la distanza sul contratto rimane. Ecco perché la fase di stallo continua: l'Inter a gennaio non si attiverà, la partita è rinviata all'estate a patto che non arrivi il rinnovo. O un club straniero che convinca Dries, perché anche solo l'idea di "tradire" il Napoli continua a fargli male.
Ascolta "Inter avvisata sulla clausola di Mertens: la scelta del giocatore e una 'promessa'" su Spreaker.