Commenta per primo

Christian Bucchi, allenatore del Pescara, ha parlato nella conferenza stampa prima della partita contro la Juventus, in programma sabato 6 aprile alle 18 allo Juventus Stadium. Ecco alcuni passaggi della conferenza: “Noi non è vero che non abbiamo nulla da perdere, siamo ultimi e abbiamo sempre una dignità da difendere. Non siamo in un periodo di forma smagliante ma ho detto ai miei giocatori di dare il massimo. Voglio vedere gente che ha voglia di sacrificarsi perché la Serie A merita di essere giocata sempre al massimo. Mi aspetto una reazione importante dopo la brutta partita di Parma”.

“Anch’io mi sento un privilegiato ad allenare in Serie A, in uno dei campionati più importanti al mondo. È impossibile non avere stimoli quando si gioca contro la Juventus e questo vale anche per i giocatori che vorranno mettersi in mostra. Quindi non esiste che non si abbia voglia di giocare con la Juventus o in Serie A, per questo mi aspetto una prova di carattere”.

“Sappiamo di trovare una squadra forte, che merita la posizione che occupa. Non andremo a Torino aspettando di essere colpiti, dobbiamo essere bravi noi a fare la partita perfetta, fermo restando che la Juve non dovrà fare la partita migliore. La formazione? Non ci sarà il regista, Quintero gioca sulla trequarti”.