Dietro alle resistenze di Leonardo Spinazzola all'offerta di prestito semestrale del Bologna si profila il possibile sorpasso dell'Inter sulla Juventus per il difensore del Manchester United Matteo Darmian. Nei giorni scorsi, il club bianconero aveva trovato l'intesa con gli inglesi per il prestito onerorso a 3 milioni di euro e un riscatto già definito per la prossima estate che avrebbe portato a 8 milioni l'intero ammontare dell'operazione.

Una mossa che avrebbe dovuto, in teoria, dare la luce verde al passaggio di Spinazzola alla corte di Pippo Inzaghi, pronto a garantirgli la continuità necessaria per ritrovare il ritmo partita dopo i mesi di inattività per l'infortunio subito al ginocchio. Ma l'ex laterale dell'Atalanta vuole giocarsi le sue carte con Allegri e anche ieri il tecnico bianconero, dopo la partita col Chievo, ha ribadito che il giocatore resterà dov'è. E così l'Inter, che ha già manifestato la sua perplessità circa il riscatto a fine stagione di Vrsaljko per 17,5 milioni di euro, si è inserita prepotentemente offrendo un ingaggio superiore (3,8 milioni di euro) rispetto a quello messo sul piatto dalla Juve (3,5).